venerdì 26 ottobre 2012

Le quattro candele



 LE QUATTRO CANDELE



Quattro candele bruciavano lentamente.
Il luogo era così silenzioso che si poteva sentire il loro dialogo.

La prima disse:
-          Sono la Pace, e nonostante la mia luce, le persone non riescono a mantenermi accesa.
In quel momento, la sua fiamma si spense lentamente e completamente.

La seconda disse: 
- Mi chiamo Fede ! Purtroppo, sono inutile alle persone. Non vogliono saperne di Dio; ecco perché, rimanere accesa non ha senso.
Quando ebbe finito di parlare, un vento soffiò leggermente su di lei e la fiamma si spense.

Molto triste e a voce bassa, la terza candela si manifestò:
- Sono l’ Amore! Non ho più la forza per rimanere accesa.
Le persone mi lasciano da parte, perché cercano solo se-stesse, dimenticando anche quelli che sono accanto.
Anche lei si spense.


Improvvisamente un bambino arrivò e vide
le tre candele spente… 
- Perché siete spente?
Dovete rimanere accese e bruciare fino alla fine.


 Allora la quarta candela prese la parola:
- Non aver paura, mio bambino. Finchè io sarò accesa potremo accendere le altre candele.

Quando noi spegniamo le fiamme della Pace, Fede e Amore, non è ancora tutto distrutto…
Qualche cosa deve rimanere nel nostro cuore. E questo deve essere difeso da tutto…



Nessun commento:

Posta un commento