sabato 13 luglio 2013

Arte nelle pozzanghere




Stamane per le strade di città 
il cielo è dentro le pozzanghere.
La pioggia di tre giorni ristagna, 
un biondo vento soffia in su le nuvole.
Mussole e lini bianchi palpitano sulle siepi.
I rametti già così stanchi, 
in vetta d'improvviso gemmano.
Le passere lascian la pigrizia, 
sbucano dal loro ciuffo di piume,
nuove alla nuova delizia saltarellando il capo scuotono.
Dalla terra odore di essenze.
Tra il verde, rado stupore di case.

(M. Dazzi)




Nessun commento:

Posta un commento