sabato 13 luglio 2013

Buongiorno al mondo




A quello che ogni mattina ci alziamo per affrontare.
A quello che a testa in giù si vivrebbe meglio.
A chi cammina sull’orlo e prova a rimanere in equilibrio.
A chi “tra una botta che prendo e una botta che da’” é ancora qui.
A quelli che dal mondo provano a scappare.
A quelli che fanno di tutto pur di viverci al meglio.

Buongiorno al nostro mondo, quello personale che ci creiamo con le nostre mani.
A quello fatto di musica e libri, le uniche cose che sappiamo ci saranno sempre.
A chi nel “mondo che vorrei” ha un amico su cui contare, un amore da abbracciare, delle mani da poter stringere.
A chi ha due occhi in cui riflettersi.

Buongiorno a quel mondo meno fortunato.
A chi lotta per un pezzo di pane, per un poco di acqua. 
A chi dimentica il sorriso. 
A chi conosce troppo spesso una lacrima.
A chi culla un bambino che trema.
A chi urla per una mina scoppiata.
A chi salva la vita degli altri.
A chi la spegne senza una ragione.
A chi di notte non dorme, ma prega in un domani migliore.

Buongiorno a te che mi stai leggendo.


Nessun commento:

Posta un commento