sabato 14 settembre 2013

Bambino birichino





C’era una volta un piccolo bambino, 
vivace, allegro e birichino. 
Per ogni cosa faceva capricci, i genitori erano stanchi,
gli davano tutto, forse anche troppo, 
ma il bambino non era contento. 
Urlava e strillava continuamente, 
cantava e ballava gioiosamente. 
Non si fermava mai un momento, 
a inventare e creare era un portento. 
A scuola era bravo, studiava, era attento, 
prendeva bei voti ed era contento,
 ma se per caso il voto era basso, 
questo per lui era un disastro. 
 I suoi genitori dandogli amore a non finire,
 con le buone gli fecero capire 
che sempre tutto non si può avere. 
Stai tranquillo, nessuno è perfetto, 
disse il papà al suo ometto.
 L’amore di una famiglia vale oro, 
 disse la mamma al suo tesoro,
 tu sei prezioso, non sai quanto, 
sei la nostra vita e ti amiamo tanto.
 Allora crescendo il bambino imparò 
che non tutto è dovuto al suo cospetto 
e che per essere felice 
basta impegno, amore e rispetto.



Nessun commento:

Posta un commento