sabato 19 ottobre 2013

Va' dove ti porta il cuore



La via che hai percorso non era dritta 
ma piena di bivi,
ad ogni passo c’era una freccia 
che indicava una direzione diversa; 
da lì si dipartiva un viottolo, 
da là una stradina erbosa che si perdeva nei boschi.
Qualcuna di queste deviazioni 
l’hai imboccata senza accorgertene,
qualcun’altra non l’avevi neanche vista;
quelle che hai trascurato 
non sai dove ti avrebbero condotto,
se in un posto migliore o peggiore;
non lo sai ma ugualmente provi rimpianto.
Potevi fare una cosa e non l’hai fatta,
sei tornata indietro invece di andare avanti.
Il gioco dell’oca, te lo ricordi?
La vita procede pressapoco allo stesso modo.

(Susanna Tamaro)




Quando davanti a te si apriranno tante strade 
e non saprai quale prendere,
non imboccarne una a caso, ma siediti e aspetta.
Respira con la profondità fiduciosa 
con cui hai respirato il giorno 
in cui sei venuta al mondo,
senza farti distrarre da nulla, 
aspetta e aspetta ancora.
Stai ferma, in silenzio, e ascolta il tuo cuore.
Quando poi ti parla, alzati e va' dove lui ti porta.

(Susanna Tamaro)





Nessun commento:

Posta un commento